calendario la torre contattaci fotografie

I sacramenti

Published on Maggio 24th, 2013 | by Vincenzo Foppa

0

I Sette Sacramenti della Chiesa

I sacramenti della Nuova Legge sono istituiti da Cristo e sono sette, ossia: il Battesimo, la Cresima o Confermazione, l’Eucaristia, la Penitenza, l’Unzione degli infermi, l’Ordine e il Matrimonio. I sette sacramenti toccano tutte le tappe e tutti i momenti importanti della vita del cristiano: grazie ad essi, la vita di fede dei cristiani nasce e cresce, riceve la guarigione e il dono della missione.

I Sacramenti dell’Iniziazione Cristiana

Con i sacramenti dell’iniziazione cristiana, il Battesimo, la Cresima o Confermazione e l’Eucaristia, sono posti i fondamenti di ogni vita cristiana. “La partecipazione alla natura divina, che gli uomini ricevono in dono mediante la grazia di Cristo, rivela una certa analogia con l’origine, lo sviluppo e l’accrescimento della vita naturale. Difatti i fedeli, rinati nel santo Battesimo, sono corroborati dal sacramento della Confermazione e, quindi, sono nutriti con il cibo della vita eterna nell’Eucaristia, sicché, per effetto di questi sacramenti dell’iniziazione cristiana, sono in grado di gustare sempre più e sempre meglio i tesori della vita divina e progredire fino al raggiungimento della perfezione della carità.

 Battesimo

Il Battesimo è il fondamento di tutta la vita cristiana, il vestibolo  d’ingresso alla vita nello Spirito e la porta che apre l’accesso agli altri sacramenti. Mediante il Battesimo siamo liberati dal peccato e rigenerati come figli di Dio, diventiamo membra di Cristo; siamo incorporati alla Chiesa e resi partecipi della sua missione.Il Battesimo può definirsi il sacramento della rigenerazione cristiana mediante l’acqua e la parola.

Cresima o Confermazione

La ricezione di questo sacramento è necessaria per il rafforzamento della grazia battesimale. Infatti, “con il sacramento della Confermazione (i battezzati) vengono vincolati più perfettamente alla Chiesa, sono arricchiti di una speciale forza dallo Spirito Santo, e in questo modo sono più strettamente obbligati a diffondere e a difendere con la parola e con l’opera la fede come veri testimoni. Il rito della Cresima è l’unzione col sacro crisma, che serviva per ungere i sacerdoti, i re e i profeti. Il crisma imprime il sigillo. Il gesto accompagnato dall’imposizione delle mani del vescovo, che perpetua così quello degli apostoli.

 

Eucarestia

L’Eucaristia è il sacramento che nutre e alimenta la vita  cristiana ricevuta nel Battesimo. Essa è cuore e culmine della vita della Chiesa, perché mediante l’Eucaristia Cristo associa i suoi membri al proprio sacrificio di lode e di rendimento di grazia offerto al Padre una volta per tutte sulla croce. Diventa così anche memoriale della Pasqua di Cristo, cioè della sua salvezza donata mediante vita, morte e Risurrezione.

 

I Sacramenti della Guarigione

Attraverso i sacramenti dell’iniziazione cristiana, l’uomo riceve la vita nuova di Cristo. Ora, questa vita, noi la portiamo “in vasi di creta” (2Cor 4,7 ). Adesso è ancora “nascosta con Cristo in Dio” (Col 3,3 ). Noi siamo ancora nella “nostra abitazione sulla terra” (2Cor 5,1 ), sottomessa alla sofferenza, alla malattia e alla morte. Questa vita nuova di figlio di Dio può essere indebolita e persino perduta a causa del peccato. Il Signore Gesù Cristo, medico delle nostre anime e dei nostri corpi, colui che ha rimesso i peccati al paralitico e gli ha reso la salute del corpo, ha voluto che la sua Chiesa continui, nella forza dello Spirito Santo, la sua opera di guarigione e di salvezza, anche presso le proprie membra. E’ lo scopo dei due sacramenti di guarigione: del sacramento della Penitenza e dell’Unzione degli infermi.

 

Penitenza

Il sacramento della Penitenza o della Riconciliazione accorda il perdono dei peccati commessi dopo il Battesimo. Il cammino di ritorno a Dio dopo averlo offeso col peccato, che così ferisce anche la sua Chiesa, si chiama conversione e pentimento. Questi consistono nel provare dolore e repulsione per i peccati commessi e nell’avere il proposito di non commetterne più. Il sacramento è costituito da tre atti del penitente e dall’assoluzione del sacerdote. Gli atti del penitente sono: pentimento, confessione o  manifestazione dei peccati al sacerdote e il proposito di compiere la soddisfazione o la “penitenza”.Gli effetti spirituali del sacramento della penitenza sono: la riconciliazione con Dio, che recupera la grazia per il penitente, e con la Chiesa; la remissione  della pena eterna meritata dai peccati mortali e in parte di quelle temporali, la serenità e la pace dello spirito.

 

Unzione degli infermi

L’unzione degli infermi conferisce una grazia speciale a chi sperimenta le difficoltà della  malattia o della vecchiaia. L’essenziale di questo sacramento consiste nell’unzione  sulla fronte e sulle mani del malato, accompagnata dalla preghiera liturgica del sacerdote. I doni di grazia del sacramento sono l’unione del malato alla passione di Cristo, il conforto e il coraggio per sopportare personalmente le sofferenze delle malattie, il recupero della salute e la preparazione al “passaggio”.

 

I sacramenti al servizio della comunione e della missione dei fedeli

Due altri sacramenti, l’Ordine e il Matrimonio, sono ordinati alla salvezza altrui. Se contribuiscono anche alla salvezza personale, questo avviene attraverso il servizio degli altri. Essi conferiscono una missione particolare nella Chiesa e servono all’edificazione del popolo di Dio. In questi sacramenti, coloro che sono già stati consacrati mediante il Battesimo e la Confermazione per il sacerdozio comune di tutti i fedeli, possono ricevere consacrazioni particolari. Coloro che ricevono il sacramento dell’Ordine sono consacrati per essere “posti, in nome di Cristo, a pascere la Chiesa con la parola e la grazia di Dio”. Da parte loro, “i coniugi cristiani sono corroborati e come consacrati da uno speciale sacramento per i doveri e la dignità del loro stato”.

 

Matrimonio        

Il matrimonio  è l’unione tra uomo e donna in un’intima comunione di vita e amore, ordinata al bene dei coniugi così come alla generazione e all’educazione dei figli. Tra battezzati questa unione, voluta dal Creatore, è stata elevata da Cristo alla dignità di sacramento. Per questo il matrimonio è segno dell’unione di Cristo con la sua Chiesa. Esso si fonda sul  consenso dei contraenti, cioè sulla volontà di donarsi intimamente e definitivamente. Unità, indissolubilità e apertura alla fecondità sono essenziali al matrimonio e siccome esso stabilisce i coniugi in uno stato pubblico, la sua celebrazione è pubblica alla presenza del sacerdote, dei testimoni e della comunità.

Ordine Sacro

Il sacerdote riceve il ministero conferito dal sacramento dell’ordine, la cui funzione è di servire a nome e in persona di Cristo  Capo in mezzo alla comunità. Esso si  innesta sul sacerdozio comune dei fedeli ricevuto nel Battesimo. A differenza di questo, l’ordine conferisce un potere sacro per il servizio dei fedeli attraverso insegnamento, culto divino e governo pastorale.Il sacramento è conferito mediante l’imposizione delle mani preceduta da una preghiera consacratoria solenne che chiede a Dio per l’ordinando le grazie dello Spirito Santo per l’esercizio del ministero.

Tags: , , , , , , , ,


About the Author



Rispondi

Back to Top ↑