calendario la torre contattaci fotografie

I sacramenti

Published on Maggio 24th, 2013 | by Vincenzo Foppa

0

I Sacramenti nella Parola di Dio

I Sacramenti sono segni particolari e unici che Gesù ha voluto donare alla sua Chiesa. Ciascun sacramento è un’azione sacra rituale formata da una parte visibile e una parte invisibile. La parte visibile è costituita da elementi materiali (pane, vino, acqua, olio, balsamo), parole e gesti, la parte invisibile dalla grazia di Dio. Essi sono detti segni efficaci perchè quando vengono celebrati, realmente accade ciò che viene detto o espresso con i gesti. Ciò significa che, attraverso l’elemento visibile, Dio Padre, mediante suo Figlio Gesù e l’azione dello Spirito Santo, fa si che avvenga ciò che il sacerdote compie o dice con il rito sacramentale.

 I Sacramenti sono i segni della salvezza perchè essi aiutano il cristiano a vivere in pienezza la comunione con Dio, con la Chiesa e con i fratelli, e sono ricevuti dall’uomo nei momenti determinanti della sua vita. Gesù Cristo stesso ha istituito i sacramenti perché ogni uomo possa incontrare Dio.

 Leggiamo nel Nuovo Testamento:

– Battesimo: (Mt.28,19)

“Andate dunque e ammaestrate tutte le nazioni, battezzandole nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito santo, insegnando loro ad osservare tutto ciò che vi ho comandato. Ecco, io sono con voi tutti i giorni, fino alla fine del mondo».

– Eucaristia: (Mc.14,22-25 e // ; 1Cor.11,23-26)

“Mentre mangiavano prese il pane e, pronunziata la benedizione, lo spezzò e lo diede loro, dicendo: Prendete, questo è il mio corpo. Poi prese il calice e rese grazie, lo diede loro e ne bevvero tutti. E disse: Questo è il mio sangue, il sangue dell’alleanza versato per molti”.

Riconciliazione: (Gv.20,21-23)

“Gesù disse loro di nuovo: Pace a voi! Come il Padre ha mandato me, anch’io mando voi.Dopo aver detto questo, alitò su di loro e disse: Ricevete lo Spirito Santo; a chi rimetterete i peccati saranno rimessi e a chi non li rimetterete, resteranno non rimessi”.

– Unzione degli infermi: (Cfr. Mc.6,137; Lc.9,1; soprattutto Gc. 5,14-15)

“(I discepoli) scacciavano molti demòni, ungevano di olio molti infermi e li guarivano”.

– Confermazione: (At 1,8)

Lo Spirito Santo è un dono di Gesù ai suoi Apostoli; prima di salire al cielo Gesù stesso lo promette ai Dodici: “Avrete forza dallo Spirito Santo che scenderà su di voi e mi sarete testimoni a Gerusalemme, in tutta la Giudea e la Samaria e fino agli estremi confini della terra”.

 E il giorno di Pentecoste lo Spirito Santo scende, sottoforma di vento e di lingue di fuoco, sugli Apostoli riuniti in preghiera nel cenacolo, e diede loro la forza e il coraggio di annunciare la resurrezione di Cristo. (At 2, 1-13)

– Matrimonio: (Cfr. Mt.19,3-610; Ef.5,22-27)

“(Disse allora Gesù):l’uomo lascerà suo padre e sua madre e si unirà a sua moglie e i due saranno una carne sola? Così che non sono più due, ma una carne sola. Quello dunque che Dio ha congiunto, l’uomo non lo separi”.

– Ordine: (Cfr. Eb. 5,1)

 “Ogni sommo sacerdote, preso fra gli uomini, viene costituito per il bene degli uomini nelle cose che riguardano Dio, per offrire doni e sacrifici per i peccati”.

Tags: , , , , ,


About the Author



Rispondi

Back to Top ↑