calendario la torre contattaci fotografie

Oratorio

Published on Luglio 20th, 2014 | by Matteo Pavesi

0

Conclusione Grest 2014: la serata finale

Anche quest’anno, dopo quattro intense settimane, lo scorso venerdì 11 luglio si è conclusa l’esperienza estiva del grest. Il tema proposto quest’anno era “Piano terra – Venne ad abitare in mezzo a noi” e proprio il tema dell’”abitare” è stato il punto centrale dell’esperienza delle settimane trascorse. Durante la serata finale gli animatori hanno messo in scena la storia del Mago di Oz alla fine della quale la protagonista Doroty scopre la bellezza del vivere nella propria casa estraendo dalla quotidianità (che spesso può sembrare monotona e avversa) le cose più profonde e interessanti. Questa metafora, come ha sottolineato anche Don Gabriele nel suo discorso finale, ha fatto riflettere prima di tutto i ragazzi, ma anche il pubblico presente, sul fatto che spesso andiamo a cercare esperienze e luoghi che sembrano regalarci spasso e si propongono come paradisiaci quando invece le esperienze più belle e più ricche si possono trovare anche nella vita di tutti i giorni e nella quotidianità nella quale siamo immersi.

Durante lo spettacolo il cambio di scena è stato allietato dalla presenza dei balletti delle quattro squadre e dal balletto dei piccolissimi che nella storia interpretavano i mastichini. Proprio quest’ultimo balletto è stato premiato dalla giuria come migliore seguito da quello della squadra dei blu. La classifica finale quindi ha decretato la vittoria proprio della squadra dei blu che si è aggiudicata il grest 2014. Festeggiamenti e soddisfazione hanno preso il sopravvento e il balletto dei blu è stato riproposto a furor di pubblico.

Alla fine di tutto bambini e animatori hanno presentato l’inno del grest e un paio di balletti che per tutte e quattro le settimane sono stati usati come “buongiorno” mattutino e come “riscaldamento” prima dei giochi del pomeriggio. Un grande successo di simpatia è stato il balletto degli assistenti che sulle note di canzoni molto simpatiche hanno dato sfoggio delle loro abilità di coreografi e ballerini.

Momento particolarmente profondo si è creato con la preghiera, il grande pubblico presente è stato invitato al silenzio e alla recita della preghiera conclusiva del percorso.

L’esperienza di quest’anno ha visto l’introduzione del grest mattutino con laboratori e lavoretti, una scelta sicuramente impegnativa ma che è stata molto apprezzata da bambini e genitori; con questo si è arrivati a mettere in pratica quello che era il senso del tema “abitare” ovvero vivere insieme l’oratorio per la maggior parte della giornata imparando a conoscere le persone che ci sono vicine sotto molti aspetti e permettendo di sviluppare dei rapporti stretti di amicizia e profonda collaborazione.

Una serata quindi di immenso successo per la visibile presenza di un gran numero di persone che addirittura, in alcuni casi, non hanno trovato posto a sedere; una grande prova di come anche quest’anno l’esperienza delle quattro settimane di grest abbia lasciato qualcosa di bello e profondo nel cuore di coloro che vi hanno preso parte, dagli animatori agli oltre 200 ragazzi che vi hanno partecipato suddivisi nelle quattro squadre. Un grest che ha visto pioggia, tempo incerto e annullamenti dell’ultimo minuto (per due mercoledì non si è potuto andare in piscina) ma che comunque ha segnato coloro che ne hanno fatto parte. Una serie di emozioni che durante la serata finale hanno trovato il culmine e hanno causato sicuramente nostalgia ma anche la voglia e la determinazione per affrontare e godersi l’estate in compagnia degli amici e della grande famiglia dell’oratorio.

Tags: , , ,


About the Author



Back to Top ↑