calendario la torre contattaci fotografie

Published on Aprile 10th, 2015 | by Giovanni Fiumi

Questa è la fede di Myriam

Spesso ascoltando le risposte dei bambini a catechismo, mi tornano alla mente le parole del Vangelo “Se non ritornerete come bambini non entrerete nel Regno dei Cieli”

Farsi bambini significa rinunciare alla superbia, alla sufficienza, riconoscere che, per imparare a camminare e perseverare nel cammino, da soli non possiamo nulla, ma abbiamo bisogno della grazia, del potere di Dio nostro Padre. Essere piccoli significa abbandonarsi come sanno abbandonarsi i bambini, credere come credono i bambini, pregare come pregano i bambini. E tutte queste cose le impariamo nella preghiera rivolta al Santissimo Sacramento e a Maria.

All’inizio di marzo l’emittente Sat 7 Arabic ha realizzato un servizio tra i cristiani iracheni rifugiati e fuggiti da Qaraqosh a causa delle violenze dell’Isis. Questa è l’intervista sottotitolata in italiano a una bambina, Myriam.

Non lasciamo soli questi nostri fratelli. Rompiamo almeno il silenzio con la nostra preghiera e chiediamo alle autorità di intervenire, al di là degli interessi economici che possono avere, perché cessino progetti di creare odio e divisione, cessino le uccisioni e le persecuzioni.

Una testimonianza, quella dei martiri, più eloquente di molte parole, che certo si contrappone a quel silenzio dell’Europa che, come richiamato da Papa Francesco il Venerdì Santo al Colosseo, rischia di diventare un silenzio complice.


About the Author



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top ↑