calendario la torre contattaci fotografie

Published on Aprile 4th, 2016 | by Giovanni Fiumi

Hanno bisogno delle tue preghiere!

Sono perseguitati a causa della loro fede. Hanno bisogno del tuo aiuto. 

200 milioni di cristiani nel mondo hanno bisogno delle tue preghiere.

Preghiera come il respiro dell’anima! La preghiera è necessaria come l’acqua per la pianta, come il cibo per il corpo. La preghiera è come il sangue, che parte dal cuore, attraversa tutte le membra, nutrendo e vivificando l’intero organismo. A chi prega, Dio non lascia mancare la sua luce.

Il digiuno è uno strumento di santificazione che ci avvicina a Dio. Astenendoci dalle legittime soddisfazioni e dai legittimi piaceri gli diciamo che Lui è la nostra gioia e che possedendo Lui si possiede tutto. Il digiuno è un’arma contro il male, perché è in questo esercizio del digiuno che si realizza la “lotta” contro lo Spirito del male”. Il digiuno è uno strumento che unito alla preghiera può deviare il corso della storia e fermare le guerre.

Un’altra potentissima arma contro il male è l’adorazione eucaristica con cui riconosciamo chi è il vero Re della storia e Colui che solo rimedia ai mali del mondo e ai nostri peccati. Benedetto XVI: “Adorare il Dio di Gesù Cristo, fattosi pane spezzato per amore, è il rimedio più valido e radicale contro le idolatrie di ieri e di oggi. Inginocchiarsi davanti all’Eucaristia è professione di libertà: chi si inchina a Gesù non può e non deve prostrarsi davanti a nessun potere terreno, per quanto forte. Noi cristiani ci inginocchiamo solo davanti al Santissimo Sacramento, perché in esso sappiamo e crediamo essere presente l’unico vero Dio, che ha creato il mondo e lo ha tanto amato da dare il suo Figlio unigenito (cfr Gv 3,16). Ci prostriamo dinanzi a un Dio che per primo si è chinato verso l’uomo, come Buon Samaritano, per soccorrerlo e ridargli vita, e si è inginocchiato davanti a noi per lavare i nostri piedi sporchi. Adorare il Corpo di Cristo vuol dire credere che lì, in quel pezzo di pane, c’è realmente Cristo, che dà vero senso alla vita, all’immenso universo come alla più piccola creatura, all’intera storia umana come alla più breve esistenza. L’adorazione è preghiera che prolunga la celebrazione e la comunione eucaristica e in cui l’anima continua a nutrirsi: si nutre di amore, di verità, di pace; si nutre di speranza, perché Colui al quale ci prostriamo non ci giudica, non ci schiaccia, ma ci libera e ci trasforma. Ecco perché radunarci, camminare, adorare ci riempie di gioia.”

 

Ci sono vari modi di rivolgersi al Signore:

  • le preghiere di lode
  • le preghiere di ringraziamento
  • le preghiere di supplica
  • le preghiere d’intercessione

Di seguito Vi offriamo alcune belle preghiere:

 

LA PREGHIERA DI PAPA FRANCESCO ALLA SANTA FAMIGLIA
Gesù, Maria e Giuseppe
a voi, Santa Famiglia di Nazareth,
oggi, volgiamo lo sguardo
con ammirazione e confidenza;
in voi contempliamo
la bellezza della comunione nell’amore vero;
a voi raccomandiamo tutte le nostre famiglie,
perché si rinnovino in esse le meraviglie della grazia.

Santa Famiglia di Nazareth,
scuola attraente del santo Vangelo:
insegnaci a imitare le tue virtù
con una saggia disciplina spirituale,
donaci lo sguardo limpido
che sa riconoscere l’opera della Provvidenza
nelle realtà quotidiane della vita.

Santa Famiglia di Nazareth,
custode fedele del mistero della salvezza:
fa’ rinascere in noi la stima del silenzio,
rendi le nostre famiglie cenacoli di preghiera
e trasformale in piccole Chiese domestiche,
rinnova il desiderio della santità,
sostieni la nobile fatica del lavoro, dell’educazione,
dell’ascolto, della reciproca comprensione e del perdono.

Santa Famiglia di Nazareth,
ridesta nella nostra società la consapevolezza
del carattere sacro e inviolabile della famiglia,
bene inestimabile e insostituibile.
Ogni famiglia sia dimora accogliente di bontà e di pace
per i bambini e per gli anziani,
per chi è malato e solo,
per chi è povero e bisognoso.
Gesù, Maria e Giuseppe
voi con fiducia preghiamo, a voi con gioia ci affidiamo.

PREGHIERA PER LA FAMIGLIA DI PAPA GIOVANNI PAOLO II
Dio, dal quale proviene ogni paternità
in cielo e in terra, Padre, che sei amore e vita,
fa che ogni famiglia umana sulla terra diventi,
mediante il tuo Figlio, Gesù Cristo, “nato da donna”,
e mediante lo Spirito Santo, sorgente di divina carità,
un vero santuario della vita e dell’amore
per le generazioni che sempre si rinnovano.

Fa’ che la tua grazia guidi i pensieri e le opere
dei coniugi verso il bene delle loro famiglie
e di tutte le famiglie del mondo.

Fa’ che le giovani generazioni trovino nella famiglia
un forte sostegno per la loro umanità
e la loro crescita nella verità e nell’amore.

Fa’ che l’amore, rafforzato dalla grazia del
sacramento del matrimonio, si dimostri più forte
di ogni debolezza e di ogni crisi,
attraverso le quali, a volte, passano le nostre famiglie.

Fa’ infine, te lo chiediamo per intercessione
della Sacra Famiglia di Nazareth,
che la Chiesa in mezzo a tutte le nazioni della terra
possa compiere fruttuosamente la sua missione
nella famiglia e mediante la famiglia.

Tu che sei la Vita, la Verità e l’Amore,
nell’unità del Figlio e dello Spirito Santo.
Amen.

PREGHIERA A MARIA, SPOSA E MADRE
Maria sempre Vergine,
dolce Sposa e tenera Madre,
noi consacriamo e affidiamo al tuo Cuore Immacolato
tutte le nostre famiglie.
Porta in esse pace, unità, amore e perdono.
Sostieni con la tua sollecitudine le famiglie in difficoltà
e riunisci con la forza del tuo Cuore
le famiglie divise.
Proteggi la vita nascente
e dona la gioia della maternità
a chi la sospira.
Guida i nostri figli,
perchè conservino la fede nel Signore
e l’affetto alla propria casa.
Soccorri chi è provato dalla malattia,
dalla sofferenza,
dalla delusione, dalla solitudine.
Procura a tutti il lavoro e il pane quotidiano.
Sii tu la nostra forza
nelle fatiche di ogni giorno
e ottienici da Dio
la grazia della Sua Benedizione
e l’aumento della nostra fede.
Amen.

PREGHIERA A SAN GIUSEPPE
In quest’ora tragica a te, o beato Giuseppe, ricorriamo, e fiduciosi invochiamo la tua protezione, dopo quello della tua santissima sposa. Per quel sacro vincolo di carità, che ti strinse alla Vergine Maria, Madre di Dio, e per l’amore paterno che portasti a Gesù Bambino, guarda, ti preghiamo, con occhi benigni l’umanità che Gesù Cristo riscattò col suo Sangue, e vieni in nostro aiuto.

Proteggi, o saggio custode della Sacra Famiglia, gli amati figli di Gesù Cristo: allontana da noi, o Padre amatissimo, gli errori e i vizi, che ammorbano il mondo; assistici propizio dal cielo in questa lotta col potere delle tenebre, o nostro fortissimo protettore; e come un tempo salvasti dalla morte la vita minacciata del fanciullo Gesù, così ora difendi la Chiesa di Dio e l’umanità intera dalle ostili insidie e da ogni avversità; e stendi continuamente sopra ciascuno di noi il tuo patrocinio, affinché sul tuo esempio e con il tuo aiuto, possiamo virtuosamente vivere, santamente morire e raggiungere il cielo.

PREGHIERA A GESÙ BAMBINO
O Gesù, che hai voluto farti bambino, mi avvicino a te con fiducia.
Credo che il tuo amore premuroso prevenga ogni mia necessità, e anche per l’intercessione della tua santa Madre, tu possa veramente venire incontro a ogni mia necessità, spirituale e materiale, se ti prego secondo la tua volontà.
Ti amo con tutto il cuore e con tutte le forze del mio animo.
Ti chiedo perdono se la mia debolezza mi induce al peccato.
Ripeto con il tuo vangelo Signore, se tu vuoi puoi guarirmi.
A te lascio decidere il come e il quando.
Sono disposto anche ad accettare la sofferenza, se questa è la tua volontà, ma aiutami a non indurirmi in essa, rendendola infruttuosa.
Aiutami a essere servitore fedele, e ad amare, per amor tuo, divino Bambino, il mio prossimo come me stesso.
Bambino onnipotente, ti prego con insistenza di assistermi in questo momento di particolare lotta. Donami la grazia di rimanere in te, di essere posseduto e possederti interamente, con i tuoi genitori, Maria e Giuseppe, nella lode eterna dei tuoi celesti servitori. Amen.

PREGHIERA PER I GOVERNANTI
Dio onnipotente ed eterno, nelle tue mani sono le speranze degli uomini e i diritti di ogni popolo: assisti con la tua sapienza coloro che ci governano, perché, con il tuo aiuto, promuovano su tutta la terra il rispetto della vita umana, una pace duratura, il progresso sociale e la libertà religiosa.
Per Cristo nostro Signore.

Signore Gesù, Re del Cielo, per intercessione della Tua e nostra Madre, Regina della Pace, ti supplichiamo di illuminare le menti e i cuori dei governanti affinché operino secondo il tuo volere. Fa di loro tuoi strumenti per difendere le radici cristiane e non permettere che si chiudano nella ricerca del profitto personale, ma piuttosto ricerchino il bene della Nazione. Dona loro Saggezza e Santo Timore di Dio come ti pregò Salomone e glielo concedesti. Dona loro, e a noi, di comprendere e di vivere le tue parole: “Chi vuole essere il primo si faccia servo di tutti”, affinché nel mondo Tu possa regnare nei cuori di ogni popolo. Amen


About the Author



Back to Top ↑