calendariola torrecontattacifotografie

Annuncia

Published on gennaio 31st, 2017 | by Vincenzo Foppa

0

Veglia per la Vita a Fornovo San Giovanni

«Donne e uomini per la vita, nel solco di santa Teresa di Calcutta». È questo il tema che il Consiglio episcopale permanente della CEI ha scelto per la 39a Giornata nazionale per la vita che si celebrerà il prossimo 5 febbraio. Una ricorrenza che, come sempre, in diocesi di Cremona sarà vissuta con momenti di riflessione, preghiera e approfondimento. In particolare attraverso tre veglie interzonali venerdì 3 e sabato 4 febbraio, e un incontro pubblico promosso a Cremona dal Movimento per la vita nel pomeriggio di domenica 5.

La veglia a Fornovo

Per le zone pastorali della Bergamasca e del Milanese l’appuntamento è per la sera di venerdì 3 febbraio, alle 21, presso la chiesa parrocchiale di Fornovo San Giovanni.

Il tema della Giornata sarà approfondito con alcune testimonianze. Anzitutto con il racconto in video di una delle Suore Missionarie della Carità, la congregazione di santa Teresa di Calcutta, che testimonierà l’impegno della Madre e del suo Istituto religioso a favore della vita.

Prenderà quindi la parola Giusy Brignoli, responsabile del Settore agricoltura sociale della Coop. Nazareth di Cremona, che racconterà di come è possibile uscire dalle dipendenze o da situazioni di marginalità a partire dal progetto “I buoni di Ca’ del Ferro” attivato presso il carcere di Cremona attraverso un laboratorio di trasformazione agroalimentare.

E non mancherà neppure un intervento da parte dei volontari del Centro di aiuto alla vita di Cassano d’Adda, relazionando sulle attività svolte. Proprio alla realtà cassanese saranno devolute le offerte raccolte durante la serata.

La veglia, che sarà presieduta da don Gianpaolo Maccagni, vicario episcopale per la Pastorale e il Clero, sarà animata con il canto dal coro giovanile della parrocchia di Arzago d’Adda diretto dalla maestra Barbara De Fusco .

Il messaggio per la Giornata 2017

Tags: , , , , , , , , , , , , , , ,


About the Author



Rispondi

Back to Top ↑